L’acqua di Tabiano può costituire un valido strumento atto a  trattare le patologie delle vie respiratorie nei bambini. Ad esempio l’OTITE è uno dei disturbi più frequenti tra i piccoli pazienti, che si lamentano spesso di avere male all’orecchio quando sono raffreddati o in caso di influenza.

Cos’è l’otite

L’orecchio medio

L’otite è un’infiammazione dell’orecchio che può avere cause diverse e può essere localizzata nell’orecchio esterno o nell’orecchio medio. Una volta passata la fase acuta, trattando il disturbo con farmaci prescritti dal proprio medico, è consigliabile effettuare una cura termale dedicata con acqua di Tabiano. L’acqua sulfurea, infatti, riduce lo stato infiammatorio-catarrale e rinforza le naturali difese immunitarie delle vie respiratorie e dell’orecchio.

Come abbiamo detto, ci sono diverse tipologie di otite, così come più di una sono le possibili cause: rinite allergica e vasomotoria, rinosinusite, rinofaringite. Tra le varie forme di otite quella che trae il maggiore beneficio da un ciclo di cura termale è quella di origine infiammatorio-catarrale che colpisce in particolare l’orecchio medio. Si parla in questo caso di otite media secretiva: è una delle patologie più diagnosticate nei bambini, ma può insorgere a qualunque età.

Come curare l’otite alle terme

Per combattere l’otite media secretiva nei bambini è particolarmente efficace il politzer cronoterapico. Questa terapia consiste nel  mettere un’olivetta di plastica in una narice e attraverso questa s’invia una miscela di gas termale, derivato dall’acqua sulfurea, verso la tuba, facendo deglutire il paziente. Il gas si spinge così nella tuba e da qui al cavo del timpano.